Politica

Corone di fiori del Comune per i caduti della Rsi: è polemica a Milano. L'Anpi: "Sconcertati"

L'assessore: "È una festività religiosa, nessun giudizio di tipo morale o politico"

Una cerimonia al Campo 10 del Cimitero Maggiore di Milano

È polemica a Milano dopo la proposta dell'assessorea alla sicurezza Carmela Rozza di portare il 2 novembre, giorno dei defunti, una corona di fiori anche sulla tomba dei caduti dei partigiani che sui morti della Repubbica di Salò, al campo 10 del Cimitero Maggiore.

"È una festività religiosa, la ricorrenza dei morti. Non c'è in quella occasione nessun giudizio di tipo morale o politico — ha spiegato l'assessore —. Questo però non significa, come vorrebbe qualcuno a destra, mettere i morti sullo stesso piano da un punto di vista storico e politico, perché non lo sono e non lo saranno mai".

L'Anpi ha accolto "con sconcerto" la proposta dell'assessore Rozza: "Abbiamo più volte ricordato che la morte rende tutti uguali, ma in vita i Combattenti per la libertà hanno lottato contro l'oppressione nazifascista", ha scritto in una nota il presidente dell'Anpi provinciale, Roberto Cenati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corone di fiori del Comune per i caduti della Rsi: è polemica a Milano. L'Anpi: "Sconcertati"

MilanoToday è in caricamento