rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Fli, raccolta firme per far dimettere il ministro Romano

Parte da Milano la campagna dei "finiani" contro il ministro, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Pochi giorni fa la camera gli aveva rinnovato la fiducia

Parte dalla Lombardia, e da Milano in particolare, la campagna di Futuro e Libertà per chiedere "a furor di popolo" le dimissioni del ministro dell'agricoltura Saverio Romano, indagato con gravi accuse.

Fli ha infatti organizzato per oggi un gazebo in piazza Argentina per raccogliere firme a sostegno della richiesta di dimissioni, dopo che la camera dei deputati ha confermato (per un soffio) la fiducia al ministro.

"E' la prima volta nella storia repubblicana - ha dichiarato il senatore Giuseppe Valditara, coordinatore di Fli Lombardia - che un ministro è inquisito con la gravissima accusa di concorso esterno in associazione mafiosa".

"Abbiamo voluto - ha concluso Valditara - che la raccolta firme partisse da Milano, per lanciare un segnale di cambiamento". Insieme a Valditara erano presenti la coordinatrice milanese di Fli, Barbara Ciabò, la "pasionaria" Sara GIudice e i consiglieri di zona Simona Amore, Rita Cosenza e Stefano Castoldi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fli, raccolta firme per far dimettere il ministro Romano

MilanoToday è in caricamento