rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

Arcimboldi, 150 emendamenti a bloccare la Fondazione

Nuovo stop alla delibera per la creazione della Fondazione Arcimboldi che andrebbe a gestire il teatro della Bicocca sotto la guida di Ombretta Colli. L'opposizione chiede di investire in cultura in tutta la città

Sono 150 gli emendamenti che il centrosinistra ha presentato in Consiglio Comunale opponendosi esplicitamente alla delibera relativa alla nascita della Fondazione Arcimboldi che dovrebbe gestire il teatro della Bicocca di Milano.
 
L'intento ostruzionistico è dichiarato ed emerge chiaramente anche dalle parole del capogruppo del Pd Pierfrancesco Majorino: "Vogliamo bloccare questa delibera fatta con l'unico scopo di piazzare la senatrice Ombretta Colli e trasformare gli Arcimboldi in un Palacolli. I milioni già spesi in questi anni per il teatro dovrebbero essere destinati al sostegno del circuito culturale diffuso della nostra città".
 
Un percorso accidentato, quello della Fondazione Arcimboldi, che già in passato ha visto essere ritirata e riscritta la delibera, e oggi, con gli oltre cento emendamenti presentati dall'opposizione, sembra sempre più lontano l'accordo che Ombretta Colli aveva stretto con il sindaco Letizia Moratti al momento di lasciare il posto da assessore.
 
Giulio Gallera, capogruppo del Pdl in Consiglio comunale, vedendo travolta di emendamenti la delibera, ha commentato: "E' incomprensibile l'atteggiamento ostruzionistico dell'opposizione visto che la fondazione è lo strumento migliore per la gestione del teatro". Gallera ha giudicato assurda la posizione anti-Colli dei colleghi: "Non è una delibera in favore della sua figura ma si tratta semplicemente di una persona che avrebbe tutte le carte in regola per guidare gli Arcimboldi".
 
In accordo con il capogruppo del Pdl, l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory si è espresso con toni più pacati spostando l'attenzione sul problema giuridico e politico, infatti "A me interessa la direzione artistica - ha dichiarato Finazzer Flory - Qualunque cosa succeda in aula a fine ottobre affronterò la programmazione per il biennio 2011-2013, perché solo con questo respiro temporale possiamo costruire un cartellone attraente sul piano internazionale".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcimboldi, 150 emendamenti a bloccare la Fondazione

MilanoToday è in caricamento