menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo Marino

Palazzo Marino

Lo Stato vuole indietro sei milioni di euro da Milano

Lo dicono i calcoli del fondo di solidarietà, che sostituisce i tradizionali trasferimenti erariali: l'anticipo di febbraio è stato troppo corposo

Milano deve sei milioni di euro allo Stato. E' quanto si scopre leggendo la tabella (pubblicata dal sito della Conferenza Stato-città) sul fondo di solidarietà comunale 2013, che in pratica sostituisce i trasferimenti erariali "tradizionali". La novità ha ingarbugliato probabilmente i piani (finanziari) di molti comuni. Sono in tutto 380 i municipi italiani che - a conti fatti - dovranno dare allo Stato anziché ricevere.

Questo perché da Roma, col primo acconto di febbraio 2013, sono arrivati a Palazzo Marino 29 milioni e mezzo (29.507.981,99 euro, per l'esattezza), contro i poco più di 23 effettivamente dovuti (23.352.613,85 euro). Quindi, per differenza, ora Milano deve risarcire lo Stato di 6.155.368,14 euro. In provincia di Milano solo un altro caso, quello di Basiglio: che deve allo Stato circa 275mila euro, di cui circa 600 euro pre-anticipati.

Se Milano non dovrebbe avere problemi, il timore è che molti comuni invece si troveranno in difficoltà e, non potendo ovviamente intervenire sulla spesa in autunno inoltrato, adottino manovre sull'Imu o l'addizionale Irpef "in extremis".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento