Autonomia Lombardia, Fontana tira dritto: "No accordi al ribasso"

L'assessore Galli: "Le esigenze lombarde non sono quelle dell'Emilia Romagna"

L'incontro di Fontana con i navigator

"Condivido e faccio completamente mia la chiara presa di posizione del nostro governatore Attilio Fontana, che ha fatto bene a ribadire al ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, che la Lombardia sull'autonomia regionale differenziata non accettera' mai una proposta al ribasso e neppure una inconcepibile 'estensione' della proposta dell'Emilia Romagna".

Lo afferma Stefano Bruno Galli, assessore della Regione Lombardia all'Autonomia e alla Cultura in una nota delle scorse ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Applicare alla Lombardia la proposta adottata per un'altra Regione - prosegue l'assessore Galli - rappresenterebbe una violazione della nostra Costituzione. Non possono esserci soluzioni uniformi per problemi ed esigenze diverse di territori regionali diversi". "La Lombardia non e' l'Emilia Romagna - continua Galli - e il regionalismo 'differenziato' sottolinea ed esprime questa diversita'". "La Lombardia ha chiesto l'autonomia differenziata in tutte le 23 materie previste dalla Costituzione - conclude Galli - e vuole avere quelle 23 materie da gestire dal punto di vista legislativo e amministrativo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento