menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anita Sonego con il cartello su Gaza (foto Ruggero Gabbai, Fb)

Anita Sonego con il cartello su Gaza (foto Ruggero Gabbai, Fb)

Palazzo Marino, Sonego (Rifondazione) espone cartello su Gaza: bagarre

All'inizio della seduta di martedì pomeriggio, Anita Sonego espone un cartello per ricordare la guerra a Gaza. Polemiche: Gallera (Fi) risponde con la bandiera di Israele

Bagarre in consiglio comunale, martedì nel primo pomeriggio, per una iniziativa di protesta da parte di Anita Sonego, di Rifondazione comunista, che ha portato in aula un cartello con la scritta: "Gaza. Più di 500 vittime civili e muore un bambino ogni novanta minuti. Indignamoci".

Il centrodestra ha chiesto invano al presidente Basilio Rizzo (compagno di partito, fra l'altro, della Sonego) di far togliere il cartello. A quel punto Giulio Gallera, coordinatore cittadino di Forza Italia, ha esposto una bandiera di Israele affermando: "Lo posso allora fare anche io".

Successivamente, diversi interventi hanno chiesto di riportare serenità in aula. Ruggero Gabbai (Pd) si è rivolto alla Sonego facendole notare che "si è dimenticata di scrivere i 2.700 palestinesi morti e i 160 mila arabi civili trucidati in Siria". Infine Lamberto Bertolé, capogruppo del Pd, ha suggerito che tutti i simboli esposti venissero tolti e si proseguisse con il dibattito sul documento unico di programmazione, collegato al bilancio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento