menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pannella a Milano

Pannella a Milano

Pannella, domenica a Milano l'intitolazione "fai da te" dei giardini davanti a San Vittore

Il consiglio comunale approvò una mozione per derogare dalla norma che chiede passino dieci anni dalla morte, ma Del Corno (assessore alla cultura) rispose che non avrebbe più chiesto deroghe

Domenica 5 luglio 2020, alle quattro di pomeriggio, è prevista l'intitolazione "fai da te" dei giardini di piazzale Aquileia a Marco Pannella, leader radicale scomparso nel 2016. Saranno presenti l'associazione Myriam Cazzavillan (legata al Partito radicale transnazionale) con il segretario Gianni Rubagotti, l'associazione Milano Vapore con il consigliere di Forza Italia in Municipio 1 Giampaolo Berni e il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Fabrizio De Pasquale. Non si tratta di una intitolazione ufficiale del Comune.

«Quel luogo - si legge in una nota - è importante, perché è di fronte al carcere di San Vittore: spesso i parernti e i detenuti si danno un cenno di saluto proprio da lì. Ed è vicino al luogo in cui vi era in un antico cimitero ebraico dei primi dell'Ottocento. Insomma, fra Stato di diritto e Stato d'Israele il luogo ideale di Milano per tenere viva la memoria di Pannella, tra le cose per cui ha sempre lottato».

Ma perché l'intitolazione "fai da te"? Perché in realtà il Comune di Milano non ha preso una decisione ufficiale in merito. Vige infatti, a livello nazionale, una legge che prevede che le intitolazioni di strade, piazze, giardini e così via possano essere stabilite dopo dieci anni dalla morte di una persona. I Comuni in realtà possono derogare (su autorizzazione del prefetto), e il consiglio comunale milanese approvò una mozione per intitolare i giardini a Pannella, ma Filippo Del Corno, assessore alla cultura, decise che Palazzo Marino non avrebbe più derogato: «Sottrarre le intitolazioni all’emotività del momento e seguire criteri storici«, dichiarò nel 2017.

Le assocazioni Myriam Cazzavillan e Milano Vapore chiedono ora che, con le prossime elezioni comunali, i candidati si esprimano impengnandosi a riportare in consiglio comunale la richiesta di intitolare (ufficialmente) i giardini Aquileia a Pannella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento