menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Militanti cancellano una scritta (foto Prc Cinisello)

Militanti cancellano una scritta (foto Prc Cinisello)

Giorno della Memoria: Rifondazione cancella scritte nazi sui muri

L'iniziativa lanciata dal partito: obiettivo, arrivare al 25 aprile senza scritte che inneggiano al fascismo e al nazismo sui muri delle città del Milanese

Il 27 gennaio è il giorno della Memoria, per ricordare le vittime del nazismo e del fascismo durante la seconda guerra mondiale. Rifondazione comunista ha scelto di celebrarlo con un "gesto di antifascismo militante": cancellare le scritte nazi dai muri di Milano.

L'iniziativa è destinata a proseguire: "L'obiettivo - si legge in una nota del circolo di Cinisello Balsamo - sarebbe di celebrare il prossimo 25 aprile, anniversario della Liberazione, in una città libera da scritte che inneggiano a disvalori che offendono la nostra storia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento