Milano ricorda Pinelli piantando una quercia, il sindaco Sala: 'Chiedo scusa a nome della città'

È stato piantato un albero per ricordare il ferroviere anarchico morto tragicamente negli uffici della Questura, ingiustamente coinvolto nelle indagini per la strage di Piazza Fontana

Beppe Sala alla posa dell'albero (foto Matteo Bazzi/Ansa)

Milano non dimentica Giuseppe Pinelli. E il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha chiesto "scusa e perdono" da parte di tutta la città alla famiglia del ferroviere anarchico coinvolto ingiustamente nelle indagini sulla strage di Piazza Fontana e morto tragicamente il 16 dicembre 1969 precipitando da una finestra della Questura di Milano.

Il sindaco ha chiesto scusa alla famiglia nel pomeriggio di mercoledì 11 dicembre durante la cerimonia di piantumazione, in piazza Segesta, di un albero, una quercia rossa, vicino alla casa in cui abitò il ferroviere morto tragicamente nel palazzo dello Stato. Nella targa alla base dell'albero si legge: "Albero dedicato a Giuseppe Pinelli, ferroviere, anarchico, partigiano. 18esima vittima innocente in seguito alla strage di Piazza Fontana. A 50 anni dalla sua tragica morte, in suo ricordo nel quartiere in cui abitò".

"Il senso di ingiustizia ti rimane dentro e allora, posto che ingiustizia c'è stata, la mia presenza qua oggi ha soprattutto il significato di chiedere scusa e perdono a nome della città per quello che è stato — ha dichiarato Beppe Sala —. Credo che sia qualcosa che sentiamo tutti noi profondamente e credo che sia qualcosa che vada fatto. Quindi in primis esprimo la nostra richiesta di perdono alla famiglia Pinelli".

"Figure come quella Giuseppe Pinelli — ha proseguito il sindaco — ci dicono che non è mai tardi per imparare. Anzi forse le donne giuste e gli uomini giusti sono quelli che imparano. Ecco io dalla storia di Milano e dalla storia di Giuseppe Pinelli penso di aver imparato molto".

La strage di Piazza Fontana, il 12 dicembre il 50esimo anniversario

Milano ha deciso di non dimenticare la strage di Piazza Fontana e giovedì 12 dicembre, alla presenza del presidente della Repubblica, si svolgerà un consiglio comunale straordinario. Non solo: sempre giovedì si svolgerà un corteo da Piazza della Scala al luogo della strage. Nei giorni scorsi, invece, il comune aveva installato delle targhe con i nomi delle vittime innocenti della strage.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento