Giustizia, flash mob Lega giovani davanti al tribunale di Milano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Milano, 2 giugno. Alle ore 12 di oggi si è svolto il flash mob della Lega Giovani “Operazione Toghe Pulite”, davanti al Palazzo di Giustizia di Milano. I ragazzi del movimento giovanile del Carroccio si sono presentati davanti al tribunale muniti di scope; un gesto simbolico per chiedere “la pulizia” di una Giustizia in balia delle correnti interne, che funziona seguendo logiche spartitorie degli incarichi e opera pesanti ingerenze nella vita politica del Paese. “Vogliamo che il Ministro Bonafede faccia chiarezza una volta per tutte – spiega l’On. Luca Toccalini, coordinatore Federale della Lega Giovani – sulla bufera che sta investendo la Giustizia italiana e su quanto, ogni giorno, emerge dalle intercettazioni. Le frasi che abbiamo letto sui giornali contro il leader della Lega Matteo Salvini sono scandalose e danno la misura della gravità di una situazione ormai fuori controllo. Non può esistere una magistratura che indaga a comando, a seconda dell’appartenenza politica”. “Siamo venuti davanti al Palazzo di Giustizia di Milano muniti di scope – prosegue Alessandro Verri, coordinatore Lega Giovani Lombardia – per chiedere pulizia all’interno della magistratura. Appare chiaro come in questo Paese sia saltato per aria il meccanismo della separazione dei poteri, un’anomalia che mette a rischio la sopravvivenza stessa della democrazia. Un riforma reale della Giustizia è inderogabile: non vogliamo più sentir parlare di corretti interne, nomine legate all’ideologia e siamo stanchi di inchieste fondate sul nulla, utili solo a una certa parte politica”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento