rotate-mobile
Politica

M5s, caso Gambaro. Carinelli: "Insulto a Beppe e a tutti noi"

Deputati e senatori milanesi e lombardi parlano del caso di Adele Gambaro, senatrice bolognese. Orellana: "Brutta notizia, deluso da parole di entrambi"

Scoppia il caso Gambaro-Grillo. Dopo il risultato delle elezioni amministrative in italia, la senatrice Adele Gambaro aveva affermato che "due comuni al Movimento 5 Stelle non sono un successo", riferendosi ai nuovi sindaci di Pomezia (Roma) e Assemini (Cagliari). E aveva proseguito accusando "i toni e la comunicazione di Beppe Grillo, i suoi post minacciosi soprattutto quelli contro il Parlamento".

Immediata la replica del comico genovese: "Ha rilasciato dichiarazioni false e lesive nei miei confronti, in particolare sulla mia valutazione del parlamento, danneggiando oltre alla mia immagine, lo stesso MoVimento 5 Stelle. Per questo motivo la invito per coerenza a uscire al più presto dal M5s".

Il caso è stato oggetto di una riunione "informale" tra senatori del gruppo. Vito Crimi, ex capogruppo eletto nella lista lombarda, ha commentato che la Gambaro "non ci ha mai contattati per lamentarsi" e, sull'ipotesi di espulsione, risponde: "Non lo so, chiederemo a lei le motivazioni del suo comportamento". Poi ha affermato che, a suoi parere, "ha attaccato il Movimento". Luis Orellana, anch'egli eletto in Lombardia e già candidato presidente del Senato per il 5 stelle, si è dichiarato "amareggiato dalle parole di entrambi. Da quelle di Grillo, ma soprattutto dalle parole di lei. Beppe lo conosciamo, è un istintivo. Con lei devo parlare: domani (mercoledì, n.d.r.) ci vedremo in commissione". E ha concluso: "E' una brutta notizia".

Tra i deputati, durissima su Facebook Paola Carinelli, eletta a Milano. Prima cita il post di Grillo, poi scrive: "Dichiarazioni come quelle di questa signora sono un insulto non solo a Beppe Grillo ma a tutti noi che quotidianamente lottiamo per cambiare questo paese". E il milanese Manlio Di Stefano, sempre su Facebook, scrive: "Ricordo alla Senatrice Adele Gambaro del #M5S che se si trova oggi al Parlamento a esprimere le sue riflessioni da politico navigato lo deve al SIGNOR Beppe Grillo e a tutti gli attivisti che partendo dalle sue parole hanno costruito tutto questo. La invito a una doccia di umiltà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5s, caso Gambaro. Carinelli: "Insulto a Beppe e a tutti noi"

MilanoToday è in caricamento