Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Paullo

Email del sacerdote per la campagna elettorale di Paullo, lui: "È stato un hacker"

Il fatto è finito sulle scrivanie dei carabinieri, il sacerdote ha denunciato il fatto

Una mail inviata alla lista di centrodestra firmata dal parroco per chiarire che alle prossime elezioni comunali di maggio la galassia della parrocchia e dell'oratorio si sarebbe schierato con il sindaco uscente di centrosinistra. È successo a Paullo, comune di 11mila abitanti dell'hinterland Sud Est di Milano. E il fatto è finito sulle scrivanie dei carabinieri: monsignor Ponzoni ha sporto denuncia ai carabinieri contro l'anonimo hacker che — come denunciato dal sacerdote — avrebbe preso possesso della sua casella di posta elettronica per scrivere il messaggio.

Il testo non lascia dubbi: ""Con la mia comunità parrocchiale e oratoriana insieme agli altri preti intendiamo dare continuità al dottor Lorenzini, che sui temi di migranti e povertà ci è sempre stato vicino". Un vero e proprio endorsement che è stato segnalato al parroco dai destinatari del messaggio Insieme per Paullo e così è scattata la denuncia.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Email del sacerdote per la campagna elettorale di Paullo, lui: "È stato un hacker"

MilanoToday è in caricamento