Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Incendi in depositi di rifiuti in Lombardia, Evi (5 Stelle) presenta interrogazione al Parlamento europeo

Se ne occuperà la Commissione Europea

Il capannone di via Chiasserini (Foto Marco Granelli)

La Commissione europea si ocuperà degli incendi in Lombardia, in seguito a quello di via Chiasserini a Milano, scoppiato nella notte tra il 14 e il 15 ottobre. Con quello immediatamente successivo di Novate Milanese siamo infatti arrivati a 33 incendi in impianti per lo smaltimento di rifiuti in regione dal 2015 in poi. Un numero esorbitante.

Di qui l'interrogazione presentata da Eleonora Evi, parlamentare europea milanese del Movimento 5 Stelle, per chiedere alla Commissione europea di verificare le eventuali lacune nella gestione dei rifiuti in Lombardia. “Da eurodeputata di Milano e del Movimento 5 Stelle sto usando tutti i mezzi a mia disposizione per attenzionare il fenomeno dei roghi di rifiuti che stanno avvenendo, in questi giorni, in Lombardia", commenta Evi.

"Non si può lasciare in mano alla criminalità organizzata la gestione dei rifiuti senza pensare alle inevitabili conseguenze negative per la salute, per l'ambiente e per l'economia di un fenomeno così pericoloso, che condanniamo e che non possiamo tollerare", conclude l'eurodeputata pentastellata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi in depositi di rifiuti in Lombardia, Evi (5 Stelle) presenta interrogazione al Parlamento europeo

MilanoToday è in caricamento