rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Politica Fiera / Via Mosè Bianchi

Violenza in campagna elettorale: 18 militanti di Forza Nuova a processo

Accusati di vari episodi di violenza durante la campagna elettorale del 2011

Diciotto militanti di Forza Nuova sono stati rinviati a giudizio per violenze varie, commesse durante la campagna elettorale delle elezioni milanesi del 2011. Tra questi l'allora candidato a sindaco Marco Mantovani. Tra le violenze l'interruzione di un dibattito tra candidati a sindaco al Pime di via Mosé Bianchi, un'irruzione nella sede Aler di viale Romagna e un'aggressione a danno di cinque militanti del Blocco Studentesco.

I forzanovisti rispondono di lesioni personali aggravate, porto illegale di armi, accensioni ed esplosioni pericolose e violenza privata aggravata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza in campagna elettorale: 18 militanti di Forza Nuova a processo

MilanoToday è in caricamento