menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riciclaggio, indagata Irene Pivetti. Perquisita la sua casa di Milano

L'indagine della procura di Milano non ha a che fare con la vicenda delle mascherine importate dalla cina

Perquisizione della guardia di finanza nell'abitazione milanese di Irene Pivetti, ex presidente della Camera dei Deputati, nell'ambito di una inchiesta per riciclaggio. E' successo martedì mattina. Le fiamme gialle stanno perquisendo anche le sedi di alcune società riconducibili alla Pivetti. L'indagne è condotta da circa un anno dalla procura di Milano (coordinata dal pm Giovanni Tarzia) e non è legata al recente caso delle mascherine importate dalla Cina.

L'ex presidente della Camera risulta indagata insieme ad altre cinque persone. Da quello che si apprende si tratta comunque di operazioni relative all'import-export con la Cina. Le perquisizioni hanno riguardatto l'abittazione di Irene Pivetti e di due uffici, di cui uno con sede nel capoluogo lombardo, di società a lei riconducibili. All'esito dell'attività sono stati sequestrati documenti cartacei e materiale informatico.

Il caso delle mascherine

Durante la pandemia di Covid-19, la guardia di finanza ha sequestrato mezzo milione di mascherine importate dalla Cina dall'azienda Only Logistic, di proprietà della Pivetti, in quanto ritenute di scarsa qualità. I finanzieri, coordinati da quattro procure italiane (Savona, Siracusa, Roma e Imperia), hanno rintracciato fatture per la cessione alla protezione civile di 15 milioni di mascherine in totale, per un corrispettivo pagato di 25 milioni di euro. 

L'ex presidente della Camera è stata per questo indagata, con altre quattro persone, per frode in commercio e altri reati. In particolare l'importazione è avvenuta in regime di esenzione Iva perché i dispositivi erano destinati alla protezione civile. La guardia di finanza ha anche bloccato un milione e mezzo di euro dai conti della società.

Il 1 luglio, presso il tribunale di Savona, è fissata l'udienza del Riesame per decidere sul dissequestro delle mascherine. Vicenda che, comunque, non ha a che fare con le perquisizioni in corso martedì 9 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento