rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Asili aperti ai figli di clandestini, Pisapia: "Forte divergenza dalla Lega"

Il sindaco commenta la decisione della giunta di far accedere alle graduatorie per gli asili anche i figli di genitori senza permesso di soggiorno

La scelta di far accedere alle graduatorie per i posti negli asili anche i figli di immigrati senza permesso di soggiorno è "una ulteriore conferma della grande differenza e della forte divergenza dalla Lega". Il sindaco Pisapia è stato fortemente contestato dal Carroccio per questa decisione, che tuttavia rivendica con grande orgoglio.

"Noi abbiamo valori - spiega il sindaco - che non sono solo ideali ma si concretizzano nell'aiuto a tutte le necessità, che si tratti di case per i senzatetto o di asili per i bambini".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili aperti ai figli di clandestini, Pisapia: "Forte divergenza dalla Lega"

MilanoToday è in caricamento