Politica

Voto e cittadinanza per stranieri: Milano si mobilita per 200mila

Partita anche a Milano la raccolta firme de "L'Italia sono anch'io": proposte di legge popolare per dare cittadinanza e diritto di voto agli stranieri. A Milano si parla di 200mila (per la legge) "non-italiani". Servono 50mila firme

E’ partita anche a Milano la raccolta firme del comitato “L’Italia sono anch’io”, che vuole offrire il “riconoscimento della cittadinanza italiana dopo 5 anni di consecutiva residenza, diritto di cittadinanza a tutti i nuovi nati in Italia, diritto di voto alle elezioni amministrative per le persone di origine straniera”.

Si tratta di due proposte di legge di iniziativa popolare, che quindi hanno bisogno di almeno 50.000 firme per approdare a una discussione in Parlamento. Saranno valide soltanto quelle dei cittadini italiani, che avranno quindi la possibilità di decidere se coinvolgere o meno gli immigrati e i “nuovi cittadini” all’interno della vita politica dell’Italia.

L’iniziativa di “L’Italia sono anch’io” (un gruppo di 19 associazioni civili tra cui Arci, Caritas e Cgil) è partita a Roma nel giugno di quest’anno poggiando su due concetti che i promotori considerano fondamentali per la crescita del nostro paese: chi nasce in Italia è italiano a tutti gli effetti, chi paga le tasse in Italia ha diritto di votare.

Perché questa proposta venga ascoltata in Parlamento, dovrà essere raggiunta entro 6 mesi la quota di 50mila sottoscrizioni. Se questa iniziativa, a cui hanno aderito diversi personaggi del mondo della politica e non solo - soprattutto del centrosinistra - dovesse passare e in futuro diventare legge, riconoscerebbe la cittadinanza e il diritto di voto a circa 5 milioni di stranieri in Italia, di cui 200mila soltanto a Milano, stando ai dati del Comune. A Milano si potrà firmare in dieci uffici diversi del Comune: oltre a quella centrale di Via Larga, ogni sede distaccata di ciascuna zona ospiterà un banchetto per la raccolta delle firme. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voto e cittadinanza per stranieri: Milano si mobilita per 200mila

MilanoToday è in caricamento