menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una ragazza è stata violentata

Una ragazza è stata violentata

Stupratore di via Bocconi, l'assessore: "Castrazione chimica subito"

È quanto dichiara l'assessore alla Sicurezza della Provincia di Milano, il leghista Stefano Bolognini

"Cosa aspettiamo ancora perché anche da noi chi commette reati quali la violenza sessuale e la pedofilia venga sottoposto alla castrazione chimica?".

È quanto dichiara l'assessore alla Sicurezza della Provincia di Milano, il leghista Stefano Bolognini, commentando la notizia dello stupro di una 18enne avvenuto a Milano venerdì 31 ottobre.

"Ancora una volta la vita di una giovane ragazza è stata rovinata per sempre. Lo stupratore è un malato grave e va curato con adeguata terapia farmacologica. Sono diversi gli stati europei che hanno adottato questo metodo". "Si superi il tabù anche in Italia - sostiene Bolognini - e si approvi una legge che obblighi i responsabili di violenza sessuale e pedofilia a essere sottoposti a castrazione chimica dopo aver scontato una dura condanna in carcere, senza sconti né benefici". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento