rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Alluvioni, un commissario per risolvere definitivamente il problema

Lo ha proposto Letizia Moratti oggi ospite a Unomattina. Il sindaco: "A volte ci sono emergenze che, se ci sono troppe responsabilità condivise, non si riescono ad affrontare"

Un commissario "ad acta" che sia in grado di prendere in carico la situazione e di gestire le opere idrauliche per risolvere definitivamente il problema esondazioni a Milano. Lo ha proposto questa mattina il sindaco Letizia Moratti, durante un intervento alla trasmissione Unomattina, sulla Rai.

Non ha fatto nomi il primo cittadino di Milano ma ha ribadito con fermezza questa necessità: "Mi auguro che ci possa essere una presa in carico della situazione, anche con la nomina del presidente Formigoni come commissario. A volte ci sono emergenze che, se ci sono troppe responsabilità condivise, non si riescono ad affrontare. Serve quindi o un'autorità di bacino o un commissario, magari nella persona di Formigoni".


La Moratti ha poi ribadito la necessità dello stato di calamità naturale per la città, chiesto nei giorni scorsi. Il presidente della Regione, nei giorni scorsi, aveva detto di stare lavorando ancora alla quantificazione dei danni dell'ultima esondazione del Seveso e che la concessione dello stato di calamità "non può essere un sì scontato, ma deve essere frutto di un percorso di valutazione sui danni effettivamente provocati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvioni, un commissario per risolvere definitivamente il problema

MilanoToday è in caricamento