Lombardia, marijuana "libera" a scopi terapeutici: c’è il primo sì

Passa a larga maggioranza un ordine del giorno, firmato M5s, che chiede alla giunta di riconoscere l'uso dei farmaci a base di cannabinoidi a fini terapeutici. Sì anche di Maroni. No di tutto il centrodestra. I dettagli

C'è il primo sì del Pirellone - Foto repertorio

Un primo passo storico. Una svolta e un’apertura difficilmente immaginabili prima di mercoledì sera. 

E’ “passato”, a larga maggioranza da parte del consiglio regionale, un ordine del giorno del Movimento cinque stelle che chiedeva alla regione Lombardia di riconoscere l’uso dei farmaci a base di cannabis a fini terapeutici in alcuni centri convenzionati. 

Il testo, che è stato discusso in aula nell’ambito della riforma della sanità, ha ottenuto consensi ampissimi, molti dei quali anche a sorpresa. A dire sì, ad esempio, è stato anche il governatore leghista, Roberto Maroni, che - a quanto pare - è d’accordo con l’utilizzo della cannabis per curare alcune malattie come la Sla e la sclerosi multipla. 

Nello stesso ordine del giorno, i grillini chiedevano che la spesa per i farmaci fosse a carico del servizio sanitario regionale: richiesta anche questa accolta. Un po’ quello che dovrebbe accadere in tutta Italia, quindi, con la produzione della “marijuana di Stato” per le cure di determinate malattie. 

No secco, invece, di quasi tutto il centrodestra: da Ncd a Forza Italia, passando per fratelli d’Italia e Fuxia people. Alla fine, però, a vincere sono stati i sì, con un netto 53 a 13. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto prevede il testo, i farmaci a base di cannabis sarebbero erogati soltanto in alcuni ospedali convenzionati e che aderirebbero a un protocollo di sperimentazione. Nessuna possibilità, naturalmente, di “acquistare” marijuana e utilizzarla a casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento