rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
il presidio / Duomo / Piazza Giuseppe Missori

"Riportiamo a casa Ilaria Salis": la manifestazione vicino al consolato ungherese

Hanno aderito Pd, +Europa, Radicali Italiani e diverse associazioni

Una manifestazione dedicata a Ilaria Salis si è tenuta nel tardo pomeriggio di oggi, 23 gennaio. In piazza Missori, vicino al consolato ungherese a Milano, decine di persone si sono riunite per chiedere il rimpatrio della 39enne detenuta dall’11 febbraio scorso a Budapest. Pd di Milano, Radicali Italiani, +Europa e diverse associazioni hanno aderito alla manifestazione. 

“L’iniziativa nasce a seguito dell’ordine del giorno presentato dal consigliere del Partito Democratico Alessandro Giungi, che ha chiesto al comune di Milano di sollecitare il nostro governo per far sì che Ilaria torni in Italia”, si legge in un post di +Europa Milano su Instagram. 

Come raccontato da lei stessa e dal padre, Ilaria Salis è detenuta in condizioni disumane. Il processo in Ungheria inizierà il 29 gennaio: la donna rischia fino a 16 anni di reclusione per aver picchiato alcuni neonazisti durante un raduno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Riportiamo a casa Ilaria Salis": la manifestazione vicino al consolato ungherese

MilanoToday è in caricamento