menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La manifestazione (foto Negri/MilanoToday)

La manifestazione (foto Negri/MilanoToday)

I precari della Provincia manifestano davanti alla Regione

"Siamo circa 60 e il 31 dicembre perderemo il posto di lavoro"

Alcuni lavoratori precari della provincia di Milano hanno manifestato davanti a Palazzo Lombardia, sede della giunta regionale, lunedì 22 dicembre.

Si tratta di una rappresentanza di 56 lavoratori, tutti vincitori di concorso, che il 31 dicembre 2014 si troveranno senza lavoro nel momento in cui la provincia cesserà di esistere come istituzione.

I manifestanti chiedono alla regione di occuparsi della loro situazione. Nel frattempo, a Palazzo Isimbardi, la conferenza metropolitana di 95 sindaci (o delegati) ha votato all'unanimità una mozione in cui si chiede al governo e al parlamento un'impegno al chiarimento sul futuro occupazionale del personale delle province e delle società partecipate.

In particolare, la conferenza metropolitana dei sindaci chiede di "rispondere positivamente al rinnovo dei contratti dei lavoratori precari, con il decreto cosiddetto Milleproroghe. Diversamente - si legge nella richiesta - dal 1 gennaio 2015 si impedirà alla Città metropolitana milanese di poter garantire la copertura di importanti e delicati servizi, tra cui quelli del settore ambientale, con risvolti critici anche in relazione alle opere per Expo 2015.

Nel frattempo, un altro gruppo di precari della provincia occupava l'aula di Palazzo Isimbardi, proprio durante la Conferenza metropolitana dei sindaci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento