rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Adozione del Pgt: l’argomento domina il dibattito politico milanese

L'iter è infatti tutt'altro che concluso. Dopo che i cittadini - elettori avranno portato le loro osservazioni, il consiglio comunale l'anno prossimo rivedrà il piano per approvarlo in via definitiva

Il consigliere comunale Pierfrancesco Maran (Pd) è intervenuto in una trasmissione di approfondimento di una tv locale, e ne ha parlato con altri ospiti. "Si può dire - ha affermato Maran - che sia soltanto finito il primo tempo. Il Comune ha ora adottato il Pgt, è vero, ma adesso ci sarà spazio per le osservazioni dei cittadini, dei comitati e delle associazioni, diciamo tra settembre e dicembre, dopodiché il consiglio comunale dovrà riapprovarlo nel 2011".

"Su alcuni punti si sono trovate soluzioni che ci soddisfano - ha poi aggiunto - come l'emendamento sul Parco Sud e il discorso dell'housing sociale. Ma sull'impianto siamo fortemente critici, per esempio non ci piace l'idea che Milano debba arrivare a due milioni di abitanti. L'impianto prevede la modifica della struttura semicentrale della città e la riqualificazione degli scali ferroviari per farli diventare nuovi quartieri. Su questi punti noi ci siamo opposti".

Il Parco Sud rimane un nodo da risolvere. Il consiglio comunale, come è ormai noto, ha approvato un emendamento che blocca ogni costruzione nel parco, ma questo insiste soprattutto sui comuni dell'hinterland meridionale: sarà dunque il piano provinciale a contare decisamente. Su questo, Maran ha sostenuto che "dopo le due interviste di Ligresti e Podestà secondo cui non sarebbe un delitto costruire nel parco, abbiamo trovato un accordo in sede comunale: ma per noi questo è un accordo politico con quegli stessi partiti di centrodestra che governano anche in provincia, per cui ci attendiamo che ne segua un comportamento coerente a Palazzo Isimbardi, dove ora si sposta la partita". L'assessore provinciale Stefano Bolognini (Lega Nord), rispondendo a Maran, ha confermato l'esigenza di difendere il parco anche a livello provinciale, sottolineando che il suo partito ha sempre sostenuto la difesa del verde pubblico in sede di dibattito sul Pgt comunale. Ha anche definito "suicidio politico" eventuali speculazioni immobiliari sul Parco Sud così a ridosso delle nuove elezioni, augurandosi che i suoi colleghi assessori non commettano errori di questo tipo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adozione del Pgt: l’argomento domina il dibattito politico milanese

MilanoToday è in caricamento