Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Palazzo Marino: "No alle foto dei marò sulla facciata del Comune"

Il centrosinistra boccia l'anticipazione della mozione che chiedeva di esporre sulla facciata del comune le foto dei due marò italiani detenuti in India, a differenza della Urru. "Solo questione procedurale". Ma De Corato: "La sinistra queste foto non le vuole"

I due marò detenuti in India (Reuters)

Il comune di Milano non esporrà le fotografie dei due marò italiani detenuti in India con l'accusa di omicidio, come ha invece già fatto la provincia a Palazzo Isimbardi. Lunedì sera infatti il centro-sinistra ha bocciato un'anticipazione della mozione che chiedeva di esporre le fotografie.

La capogruppo del Pd Carmela Rozza ha infatti scelto un'altra strada: una mozione presentata da lei stessa insieme alla capogruppo di Sel (Patrizia Quartieri) e a quella di Milano Civica (Anna Scavuzzo) a sostegno del governo per far giudicare i due militari dalla giurisdizione italiana.

Il comune fa sapere che il voto riguardava "solo una questione procedurale, cioè la richiesta di anticipare la discussione alla seduta odierna". Ma De Corato non ci sta: "Questa maggioranza - afferma - le foto dei marò sulla facciata di Palazzo Marino non le vuole".

Anche Fli interviene sulla questione. Il capogruppo alla Camera Benedetto Della Vedova e il deputato Gianfranco Paglia hanno chiesto al sindaco di Milano di ricevere una delegazione di Fli a Palazzo Marino e hanno rinnovato l'invito a esporre le fotografie. E la coordinatrice milanese Barbara Ciabò ha dichiarato: "L'amministrazione non può dimostrarsi indifferente nei confronti dei nostri soldati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Marino: "No alle foto dei marò sulla facciata del Comune"

MilanoToday è in caricamento