Politica

Lia Quartapelle e Claudio Martelli si sposano. L'anno scorso matrimonio saltato per covid

La deputata del Pd e l'ex ministro annunciano le nozze con nuove pubblicazioni

Nel mese di gennaio 2020 avevano annunciato il loro matrimonio a Tel Aviv, in Israele. Ma, subito dopo, lo scoppio della pandemia covid ha bloccato tutto. Ora Claudio Martelli e Lia Quartapelle annunciano nuovamente il matrimonio, questa volta a Milano. La pubblicazione è apparsa sull'albo pretorio del Comune di Milano, dove risiede Quartapelle. La deputata del Partito Democratico e l'ex ministro della Giustizia, nonché 'delfino' di Bettino Craxi, convoleranno dunque a nozze. 

Lia Quartapelle, classe 1982, è laureata in Economia dello sviluppo e ha lavorato come economista presso la Cooperazione italiana in Mozambico per poi conseguire un dottorato di ricerca a Pavia. Dal 2009 è ricercatrice dell'Ispi. Tra i fondatori del circolo 02Pd di via Eustachi, quello con il maggior numero di iscritti al Pd a Milano, è deputata dal 2013 e rieletta nel 2018 nel collegio di Porta Venezia.

Claudio Martelli, classe 1943, è stato assistente universitario alla Facoltà di Lettere della Statale di Milano. Nel 1976 è stato chiamato da Bettino Craxi a Roma ed è entrato nella direzione nazionale del Psi, diventandone vice segretario nel 1984. E' stato deputato dal 1979 al 1994, ministro della Giustizia e vice presidente del consiglio. Porta il suo nome la Legge Martelli del 1990 sull'immigrazione. Nel 1999 è stato eletto per lo Sdi al Parlamento Europeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lia Quartapelle e Claudio Martelli si sposano. L'anno scorso matrimonio saltato per covid

MilanoToday è in caricamento