Politica

Moratti, sì a nuova Giunta ridotta: sarà “slim” e “low cost”

Dagli attuali 16 a 12 assessori. Questa sarà la Giunta che si insedierà a Palazzo Marino dopo le amministrative del 2011. Il sindaco Moratti: "Tutto quello che può rappresentare una riduzione del costo della politica credo sia corretto e giusto"

Meno assessori e più deleghe. Ecco come sarà la Giunta di Palazzo Marino all'indomani delle elezioni amministrative del prossimo anno. Una riduzione di organico imposta dal contenimento del costo della politica e che ha trovato il favore del sindaco Moratti.

"Tutto quello che può rappresentare una riduzione del costo della politica - ha esordito Letizia Moratti stamattina, durante la conferenza stampa- credo sia corretto e giusto". La riduzione di organico della giunta comunale è prevista già nella Finanziaria 2010: dagli attuali 16, gli assessori passeranno a 12, il che si traduce in un maggior numero di compiti e di competenze sulle spalle di ciascun assessorato.

  La riduzione dovrebbe rientrare già nel bilancio di previsione del 2011  


La riduzione, a Palazzo Marino, dovrebbe già essere inserita nel bilancio di previsione del 2011, ovviamente per quel che concerne la seconda parte dell'anno, quella che sarà di competenza della nuova amministrazione comunale. "Si tratta di un percorso che ho in mente di fare - ha concluso Letizia Moratti - anche se ancora non mi sono confrontata a livello politico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moratti, sì a nuova Giunta ridotta: sarà “slim” e “low cost”

MilanoToday è in caricamento