Sabato, 12 Giugno 2021
Politica

Ecopass, giro di vite: pagano anche i diesel Euro 4

Pedaggio esteso anche ai diesel Euro 4 senza filtro antiparticolato. Finora erano esentati. Una commissione tecnica, però, studierà alternative valide al ticket per combattere lo smog

Una comune volontà nel rafforzare le politiche ambientali. Con questo slogan la maggioranza politica milanese si è riunita ieri insieme ai ministri La Russa e Gelmini e al sottosegretario Casero, per fare il punto sullo smog e sui piani per combatterlo. Il sindaco Letizia Moratti potrebbe infatti presentarsi alle comunali del 2011 con un programma elettorale che prevede misure diverse dall'Ecopass per la lotta al traffico e all'inquinamento.

Nell'attesa di una nuova strategia anti - Pm10, però, il ticket per accedere al centro città è stato esteso anche ai diesel Euro 4 senza filtro antiparticolato. Una categoria di auto che - ad eccezione dei giorni neri dello scorso febbraio - è stata sempre esentata dal pagamento del pedaggio.

Il sindaco, al termine del vertice, ha annunciato la nascita di una commissione tecnica - politica che studierà le possibili alternative al ticket da adottare nel prossimo mandato. Fra le ipotesi ventilate, quella di trasformare l'Ecopass in una tassa di ingresso (in quella congestion charge che piace al sindaco Moratti).

  Diverse le ipotesi sul futuro di Ecopass: per la Lega è un esperimento superato  


La Lega Nord, però, opterebbe per la chiusura del centro alle auto: "Ecopass è un esperimento superato - ha affermato il leghista Matteo Salvini - noi vogliamo regalare ai milanesi la chiusura del centro storico". C'è anche chi avanza l'ipotesi di una perenne alternanza di targhe per abbassare i livelli di traffico e smog. Ma l'opposizione punta i piedi contro l'amministrazione di centrodestra e lo sperpero di denaro pubblico per una nuova commissione: "Questa maggioranza non è in grado di prendere decisioni contro lo smog", ha attaccato Pierfrancesco Majorino (Pd).

Per il momento, però, sul futuro di Ecopass ci sono solo di ipotesi. Il "progetto" Ecopass continua ad andare avanti: introdotto nel gennaio 2008, il pedaggio consente l'ingresso al centro, con tariffe proporzionate a quanto inquina un veicolo: si passa da un minimo di 2 euro a un massimo di 10 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecopass, giro di vite: pagano anche i diesel Euro 4

MilanoToday è in caricamento