Pride 2018, la sfilata dell'onda arcobaleno per i diritti

#CiviliMaNonAbbastanza è lo slogan dell'edizione 2018. Il sindaco Sala in testa al corteo: "Solidarietà sempre, non solo un giorno"

Il sindaco Sala in testa al Pride (foto Canta/MT)

200 mila persone per replicare la partecipazione del 2017. L'edizione di quest'anno della Pride Parade milanese è stata un succcesso annunciato. Partita alle tre del pomeriggio in Stazione Centrale, si è conclusa in Porta Venezia verso le sei, con gli interventi istituzionali dal palco (tra cui quello del sindaco Giuseppe Sala) e poi la musica, con la conduzione di Drusilla Foer e Fabio Marelli, Jo Squillo e il duo pop Benji & Fede. La giornata si concluderà con una "notte bianca" nella zona di piazza Oberdan.

Il corteo è stato aperto dallo striscione #CiviliMaNonAbbastanza, motto dell'edizione 2018 del Pride, e dalle famiglie arcobaleno, recentemente bollate di "non esistere" dal neo ministro della famiglia Lorenzo Fontana (Lega). Esistono, invece, nei fatti, nella società, intorno e in mezzo alle altre. Ma Pride significa ironia più che polemica, e così ecco la bambola gonfiabile con il volto del ministro dell'interno Matteo Salvini, leader della Lega.

Milano Pride 2018: il video della sfilata

Sala: "Valori diversi dalla Regione"

Lo slogan #CiviliMaNonAbbastanza è stato scelto in seguito ad una ricerca di Accenture che colloca Milano al 54esimo posto tra 121 grandi città del mondo per "grado di apertura" al mondo Lgbt+. Un piazzamento ancora distante anni luce da città come San Francisco, Berlino, Barcellona, Amsterdam, Parigi, ma primo in Italia. Roma segue, infatti, di poco. Otto milanesi su dieci si dichiarano contrari a ogni tipo di discriminazione nei confronti dei gay ma poi, purtroppo, emergono dalla cronaca casi agghiaccianti come lo studente di San Donato Milanese insultato e sbeffeggiato per mesi per la sua omosessualità.

Il sindaco Sala ha richiamato l'esigenza di una solidarietà che deve essere presente ogni giorno. Oltre al Comune di Milano e alla Città Metropolitana, 35 Comuni del Milanese hanno concesso il patrocinio al Pride 2018 (alcuni governati dal centrodestra), ma non lo ha fatto Regione Lombardia. Al Pride hanno aderito tutti i partiti di centrosinistra e sinistra: Partito Democratico, +Europa con Emma Bonino, Socialisti, Liberi e Uguali, Verdi, Sinistra x Milano. Ma non solo: c'era, per esempio, Alessandro De Chirico, vice capogruppo di Forza italia ("da liberale sono convinto dell'importanza di riconoscere i diritti civili in uno Stato laico, senza distinzione di genere e orientamento sessuale. Troppo spesso a Milano si verificano ancora episodi di intolleranza"). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E sono presenti, in via ufficiale, varie aziende, soprattutto hi-tech (Microsoft, Facebook, Google) ma non solo (Coca Cola, Allianz). Per due giorni, inoltre, il pennone della Torre Unicredit, a Porta Nuova, è illuminato con i colori arcobaleno. A dimostrazione che anche in Italia, nel mondo del lavoro, si consolida sempre di più un'apertura ai diritti Lgbt+.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento