rotate-mobile
Politica

La Minetti: "Potrei fare film porno". Ennesima "boutade"?

Dopo la Tommasi, anche Nicole Minetti, consigliere regionale Pdl, "avrebbe ricevuto offerte per film hard". Lo avrebbe detto a "Diva e Donna". Ennesima bufala?

Dopo Sara Tommasi, anche il consigliere regionale Nicole Minetti potrebbe darsi all'hard. 

Non si sa se questa sia (l'ennesima) bufala o meno, ma tant'è che il politico pidiellino - in questi giorni nel pieno del processo Ruby sui "festini" a casa dell'ex premier - potrebbe sbarcare presto nel cinema a luci rosse. 

Minetti, shopping a Milano senza reggiseno (foto Olycom/Corriere)

A Diva e Donna, periodico Cairo, la Minetti - la dichiarazione è stata ripresa da Affari italiani, da Linkiesta e altri quotidiani online - avrebbe confessato di "aver avuto 5 proposte" per film pornografici. Ovviamente per una marea di denaro. "Nessuno mi difende e mi attaccano tutti, anche all'interno del Pdl. Basta, sono stufa. Farò quello che voglio. Potrei accettare", sarebbe stato il suo sfogo. 

Nicole Minetti, dalla tv alla politica

La frase desta molti dubbi. Non tarderemo, con ogni probabilità, a sentire smentite o marce indietro. Nel frattempo, vige la vecchia, cara regola del far parlare di sè. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Minetti: "Potrei fare film porno". Ennesima "boutade"?

MilanoToday è in caricamento