Regione, minuto di silenzio per terremoto e Melissa Bassi

Raccoglimento all'apertura dell'assemblea

Si è aperta con un minuto di silenzio la seduta del Consiglio regionale della Lombardia, in memoria delle vittime del terremoto che ha colpito l'Emilia e di Melissa Bassi, la ragazza uccisa nell'attentato alla scuola di Brindisi. "Questa assemblea regionale esprime profondo dolore per le vittime, solidarietà ai loro familiari e vicinanza a tutte le popolazioni colpite - ha detto il presidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti - il Consiglio regionale della Lombardia si impegna a spingere e vigilare affinché la vita delle comunità colpite possa tornare al più presto alla normalità". I consiglieri hanno osservato un minuto di riflessione e raccoglimento anche "per la tragedia accaduta a Brindisi, dove una mano criminale ha provocato un'esplosione che ha seminato morte e dolore". "Bisogna dire forte e chiaro che le istituzioni - ha concluso Cecchetti - sono in prima linea nella difesa della legalità e della convivenza civile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

Torna su
MilanoToday è in caricamento