Politica

Vittime del terrorismo, Iosa a Pisapia: "Ora il monumento"

Antonio Iosa, che fu gambizzato dalle Br nel 1980, scrive a Pisapia sull'onda delle polemiche che hanno investito Azzollini, ora uomo di punta del vicesindaco Guida e nel 1977 tra chi sparò in via De Amicis

Antonio Iosa fu gambizzato dalle Brigate Rosse il 1 aprile 1980, durante un dibattito organizzato dal Circolo Perini di Quarto Oggiaro. Oggi ha deciso di scrivere al sindaco Pisapia e all'assessore Boeri per rinnovare la richiesta di un monumento alle vittime del terrorismo.

Di un monumento del genere se ne parla ciclicamente a Milano e in Lombardia: le vittime regionali del terrorismo sono finora 81, di cui 34 nelle stragi, a cui aggiungere 258 feriti. "Nell'elenco - precisa Iosa - ci sono proprio tutti, anche il giornalista Ezio Baldoni, ucciso in Iraq dal terrorismo islamico".

Il primo ad avere l'idea del monumento fu Vittorio Sgarbi quando era assessore alla cultura del comune di Milano, nella giunta Moratti. Iosa, che propone piazza della Repubblica come collocazione, ricorda che era già stato individuato anche lo scultore, il moravo Ivan Theimer. "Il comune - conclude Iosa - sta ora facendo un percorso per ricordare alcune delle vittime, ad esempio Fausto e Iaio a cui saranno dedicati i giardinetti di piazza Durante, ma sarebbe giusto chiudere il percorso dedicando una piazza alla memoria di tutte le vittime".

Inevitabile, infine, collegare la lettera aperta a Giuliano Pisapia alle polemiche degli ultimi giorni, che hanno coinvolto l'attuale capo di gabinetto del vicesindaco: quel Maurizio Azzollini che nel 1977 sparava contro i poliziotti in via De Amicis.

Il 1 aprile 1980 si teneva nella sede della Dc di via Mottarone un convegno organizzato dal Circolo Perini alla presenza del parlamentare Nadir Tedeschi (Dc). Irruppero quattro terroristi della colonna Walter Alasia delle Br, tra cui la capo-colonna Pasqua Aurora e Roberto Adamoli. Ad essere gambizzati furono in quattro, tra cui - oltre allo stesso Iosa - anche Nadir Tedeschi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittime del terrorismo, Iosa a Pisapia: "Ora il monumento"

MilanoToday è in caricamento