menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore Majorino (Gatti/MilanoToday)

L'assessore Majorino (Gatti/MilanoToday)

Moschea a Milano: si farà su aree pubbliche

Presto il bando. Majorino: "Sarà aperto anche ad altre fedi. Dobbiamo garantire il diritto di culto"

Aree pubbliche per la moschea e per luoghi di culto di altre religioni: la nuova linea del comune di Milano è stata annunciata dall'assessore alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino, secondo il bando verrà redatto da esperti che garantiranno il rispetto delle leggi, della Costituzione e della trasparenza.

Finora da Palazzo Marino si era sempre respinta l'idea di usare aree pubbliche. La svolta avviene a un anno dall'inizio di Expo 2015, forse perché manca oggettivamente il tempo di lasciar fare tutto ai privati. Privati che, comunque, saranno coinvolti nella costruzione ma, ancor prima, nella riqualificazione delle aree.

Il bando non riguarda solo le moschee e i musulmani ma qualunque fede religiosa. I progetti saranno valutati scegliendo - ha dichiarato Majorino - "quelli che consentiranno di superare situazioni che ad oggi non garantiscono la pratica del culto in condizioni dignitose, sia per i fedeli sia per i residenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento