rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Moschea a Milano: la Lega continua ad opporsi, ma il Comune la inserisce nel bilancio 2011

Secondo "Il Giornale" il Comune di Milano avrebbe inserito la voce moschea nel bilancio preventivo 2011. La Lega però da mesi manifesta la sua contrarierà al progetto. Boni: "Non è una priorità"

La costruzione di una moschea a Milano è ormai da tempo motivo di discussione anche all'interno dei partiti di maggioranza dell'amministrazione comunale. Il Carroccio è da sempre contrario e il Pdl già da un po' prende tempo appellandosi alla necessità di fare una legge nazionale sulla religione islamica prima di decidere se realizzarla oppure no.

Ieri il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Davide Boni (Lega) che già a settembre aveva manifestato il suo dissenso in merito alla realizzazione di un luogo di culto per i musulmani affermando che a  Milano esiste già e si trova in viale Jenner, ha ribadito la sua contrarietà al progetto. “La costruzione di una moschea non è una priorità, soprattutto in tempi di crisi”, ha dichiarato.

"Un conto è impegnarsi per trovare delle soluzioni congiunte al problema della presenza dei luoghi di culto sul territorio milanese, un altro è prevedere un impegno economico e programmatico per realizzare una moschea sul nostro territorio" ha continuato il presidente.  

"In un periodo di ristrettezze economiche e di difficoltà nel reperire le risorse necessarie per implementare i servizi a disposizione delle nostre famiglie – ha concluso Boni - la necessità non è certo quella di erigere una moschea o un centro culturale islamico nel bel mezzo del capoluogo lombardo".

Sembre ieri però “Il Giornale” ha pubblicato un articolo nel quale si dice che il Comune di Milano avrebbe messo la voce moschea nel Bilancio di previsione per il 2011. “Dopo le disponibilità a voce, l’impegno a partecipare «attivamente» al tavolo istituito dalla prefettura, con Regione Lombardia e Provincia, su indicazione del Ministero degli Interni per trovare una soluzione compatibile con il territorio al problema dei luoghi di culto per i fedeli di religione musulmana”  - scrive il Giornale - l’amministrazione passa dalle parole ai fatti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moschea a Milano: la Lega continua ad opporsi, ma il Comune la inserisce nel bilancio 2011

MilanoToday è in caricamento