Moschea a Milano: il Tar ne sospende una

Si tratta dell'area di via Esterle: ricorso di una associazione non assegnataria

Gli ex bagni pubblici di via Esterle

E' bloccata l'assegnazione degli ex bagni pubblici di via Esterle (zona via Padova) ad un centro islamico. Motivo, un ricorso che il Tar ha accolto. La storia: via Esterle è una delle tre aree individuate dal comune di Milano per nuovi luoghi di culto. Se l'era aggiudicata una associazione islamica del Bangladesh, che era risultata prima rispetto alle offerte ricevute da Palazzo Marino. Ma questa associazione ha in corso un contenzioso con il comune di Milano, pertanto all'aggiudicazione definitiva è risultata perdente, in favore della Casa della cultura islamica di via Padova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'associazione sconfitta in extremis ha presentato ricorso: il Tar non si è ancora espresso ma, intanto, ha accolto la sospensiva, ordinando quindi al comune di Milano lo "stop" per l'area di via Esterle. Questo non obbliga tout court Palazzo Marino a fermarsi anche sulle altre due aree (l'ex Palasharp, che andrebbe al Caim islamico, e un'area a Rogoredo, che andrebbe ad un'associazione protestante dello Sri Lanka). Pierfrancesco Majorino, assessore al welfare, vorrebbe "chiudere" l'assegnazione almeno dell'ex Palasharp, e così Sinistra ecologia e libertà che invita la giunta a procedere senza indugio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Milano, paura sul tram: minaccia i passeggeri con un coltello, aveva anche cinque forbici

  • Milano, esplosione in un palazzo di piazzale Libia: crolli nelle case e feriti. Grave un 30enne

  • Milano, esplosione in piazzale Libia: è uno chef de rang il 30enne intubato al Niguarda

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento