Politica

Elezioni, in Lombardia il Movimento cinque stelle non sfonda: nessun seggio conquistato

I 55 collegi uninominali lombardi di Camera e Senato sono andati quasi tutti alla destra

La gioia a cinque stelle dopo le elezioni

La Lombardia "resiste" al fascino grillino. Nelle elezioni che hanno segnato la definitiva affermazione del Movimento cinque stelle - percentuale nazionale oltre il 32% -, a Milano e nelle altre città lombarde nessuno dei grillini in corsa ha vinto la propria sfida nei collegi uninominali tra Camera e Senato. 

I 55 segni assegnati in Lombardia sono sono stati infatti divisi - in maniera per niente equa - tra il centrosinistra, che ne ha portati a casa quattro - e il centrodestra, che ha fatto la voce grossa portando in Paramento cinquantuno deputati. 

Il centro di Milano vota sinistra, le periferie la destra

Così, tra Camera e Senato non ci sarà un solo parlamentare eletto dal Movimento 5 Stelle in Lombardia nei 55 collegi uninominali tra Camera e Senato.

A deludere le aspettative sono stati anche alcuni big del Movimento: Danilo Toninelli - candidato a Cremona al Senato - ha nettamente perso contro Daniela Santanché, Vito Crimi - che correva a Lumezzane - si è fermato al 17% e Gianluigi Paragone, volto noto di La7, ha dovuto arrendersi al leghista Stefano Candiani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, in Lombardia il Movimento cinque stelle non sfonda: nessun seggio conquistato

MilanoToday è in caricamento