Dalle Zone ai Municipi: risparmio di 200 mila euro all'anno

Approvato il regolamento dei Municipi: c'è un risparmio su indennità e gettoni. Nuove funzioni e consultazione permanente tra sindaco e presidenti dei "parlamentini". Che avranno i loro assessori

Approvata delibera su nuovi Municipi

Approvato il regolamento dei nuovi Municipi, che vanno a sostituire le Zone di Milano. I Municipi (sempre nove, come le Zone) hanno ora funzioni a loro attribuite. Il voto in consiglio comunale giovedì 14 aprile, quasi allo scadere del tempo utile prima che cessi le sue funzioni per fine della consiliatura. 25 i favorevoli (tra cui consiglieri di Lega Nord e Forza Italia), 2 i contrari (Gabriele Ghezzi, indipendente, e Riccardo De Corato, di Fdi) e 13 gli astenuti.

I Municipi, secondo la delibera, sono dotati di autonomia amministrativa e «titolari di funzioni necessarie a realizzare un’effettiva e democratica partecipazione alla gestione politica, amministrativa e sociale del territorio». Ai Municipi vengono assegnate risorse umane, finanziarie e strumentali e viene stabilita la loro partecipazione alla formazione dei documenti programmatori e contabili del Comune

Invariato il gettone di presenza dei consiglieri municipali (massimo di undici gettoni al mese). I presidenti di Municipio (che saranno eletti direttamente dai cittadini) hanno una indennità mensile paril al 60% dell'indennità degli assessori comunali. Gli assessori municipali hanno una indennità del 40% rispetto al presidente di Municipio. I presideni di consiglio di Municipio hanno invece un'indennità del 30% rispetto al presidente. La somma di tutte le indennità e gettoni prevede un risparmio di 200 mila euro all'anno rispetto ai compensi per gli attuali consiglieri e presidenti di Zona.

Istituito inoltre l’Osservatorio sulle Municipalità che avrà lo scopo di sovrintendere al processo di attuazione del decentramento amministrativo, formulare proposte per la soluzione di eventuali difficoltà interpretative o applicative riscontrate nella prima fase di applicazione del regolamento e individuare nuove funzioni da attribuire o delegare ai Municipi nella prospettiva di un’ulteriore implementazione della loro autonomia. Introdotta infine la Conferenza permanente dei presidenti dei Municipi, organo consultivo dei politici comunali per i servizi alla persona, demografici, educativi, culturali e sportivi.

I nuovi Municipi si occuperanno però anche di altri temi, dall'edilizia alla manutenzione degli immobili, dall'arredo urbano alla viabilità, dal verde publico alla sicurezza, dalle attività economiche alla comunicazione con i cittadini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediatamente sono arrivate le voci critiche. Come quella di Riccardo De Corato, di Fratelli d'Italia, che parla di «zero risorse e zero personale per i nuovi Municipi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

  • Milano, il nuovo Dpcm contro il coronavirus: ristoranti, palestre e 'coprifuoco alle 21'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento