Negozi e locali di Milano, Verri e Giani (Lega): “Via la Tari per locali e negozi, sala agisca con forza”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

COMUNICATO STAMPA Negozi e locali di Milano, Verri e Giani (Lega): “Via la Tari per locali e negozi, Sala agisca con forza” e sottoscrivono l’appello del Comitato spontaneo dei Pubblici Esercizi di Milano Milano, 29 aprile. “Qua si rischia di ammazzare il commercio, le decisioni del Governo sono una bomba atomica e da Palazzo Marino ci aspettiamo un intervento forte, oltre che una presa di posizione forte a difesa di negozi, bar e locali della movida milanese”. Così Alessandro Verri, consigliere del Municipio 4 e Coordinatore regionale della Lega Giovani Lombardia e Francesco Giani, consigliere del Municipio 7 e Coordinatore della Lega Giovani Milano. “Occorre che il Comune esoneri dal pagamento della Tari, almeno per il 2020, le attività commerciali più piccole, che sono poi quelle che rischiano di più in questa fase. Vorrei ricordare infatti che la gestione della raccolta rifiuti è in capo ad AMSA, che appartiene al Gruppo A2A, da cui il Comune di Milano incasserà dividendi per 60 milioni di euro”. “Palazzo Marino – proseguono Verri e Giani – non può limitarsi a tiepide dichiarazioni di solidarietà, di cui i commercianti non se ne fanno un bel nulla. Se davvero il sindaco Sala ha a cuore i negozi e i locali di Milano deve prendere decisioni forti, anche se andranno a incidere sul bilancio del Comune. E invece l’Amministrazione, come denunciato da più parti, continua a far pagare la Tari anche ai negozi chiusi, che ovviamente non producono rifiuti. Una vergogna e un insulto verso chi rischia di non riaprire mai più”. “Facciamo nostro inoltre l’appello del Comitato spontaneo dei Pubblici Esercizi di Milano – concludono Verri e Giani – contro Covid-19, che con una lettera diretta al Sindaco ha posto richieste chiare fra cui: la sanificazione dei locali con metodologie smart, il servizio al banco con numero chiuso, ampliamento o creazione di aree a canone Cosap zero e modalità intelligenti di accesso ai locali”. Ufficio Stampa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento