menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Azione, il movimento di Calenda, entra in Regione: l'adesione di Niccolò Carretta

Il consigliere regionale passa dai Lombardi Civici al movimento dell'ex ministro Calenda

Azione, il movimento politico dell'ex ministro Carlo Calenda, "approda" in consiglio regionale in Lombardia. Niccolò Carretta, consigliere regionale bergamasco dei Lombardi Civici Europeisti, ha annunciato il passaggio ad Azione, iscrivendosi al gruppo misto. "Metto a disposizione di questo progetto liberal-democratico, credibile e serio la mia persona e il mio lavoro in consiglio regionale - dichiara Carretta -. Sono sicuro che oltre alle battaglie sulla sanità, sull’economia e sui giovani che Azione porta avanti sin dalla sua nascita, avrò l’occasione di implementare il percorso regionale con sguardo che volge soprattutto alla revisione del sistema sanitario, alla sostenibilità ambientale e al miglioramento dei servizi di trasporto".

Niccolò Carretta, classe 1991, è ingegnere energetico. Consigliere comunale di lista civica a Bergamo dal 2014, sostiene il "suo" sindaco Giorgio Gori nella corsa a presidente di Regione Lombardia nel 2018 candidandosi nel collegio bergamasco nella Lista Gori, venendo eletto. Successivamente la lista cambia nome in Lombardi Civici Europeisti. Carretta è stato iscritto al Partito democratico fino a circa un anno fa.

Calenda: "Adesione di Carretta è splendida notizia"

"L’adesione ad Azione di Carretta è una splendida notizia per il nostro movimento - osservano Carlo Calenda e Matteo Richetti, rispettivamente eurodeputato e senatore-. Azione nasce per aggregare e valorizzare proprio esperienze come quella di Niccolò e di tutti coloro che fanno politica per servizio, e senza perdere rapporto con il territorio e il bisogno delle persone. In questi mesi abbiamo lavorato insieme migliorando i provvedimenti della Regione Lombardia sul fronte dell’emergenza sanitaria ed economica. Ora lo faremo dentro lo stesso partito e con il coinvolgimento di tutti i gruppi territoriali di Azione", concludono.

"Siamo felici per l’adesione del consigliere Carretta con il quale è già iniziato un lavoro intenso e proficuo sui temi regionali e non solo. La sua presenza darà voce alle tante proposte che arrivano dai territori lombardi e su cui i tavoli tematici di Azione stanno già lavorando. Insieme daremo slancio e forza alla costituzione di un polo liberale di cui l’attuale scenario politico ha necessità per rompere il dualismo tra populisti e sovranisti", dichiarano Mariasole Mascia e Giancarlo Pignone, coordinatori lombardi di Azione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento