Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica Portello / Viale Teodorico

Ncd, il coordinatore cittadino Nicolò Mardegan lascia il partito

"Posizioni troppo appiattite sul Partito democratico"

Nicolò Mardegan

Dopo mesi di "dissidenza" rispetto alla linea politica nazionale, il coordinatore cittadino di Ncd Nicolò Mardegan ha lasciato il partito. Da tempo Mardegan non gradiva più che Ncd fosse, a livello nazionale, "appiattito sul Partito democratico", come scrive ora in una nota, e in vista delle elezioni comunali a Milano del 2016 aveva più volte espresso pubblicamente una linea a favore della ricomposizione del centrodestra.

La posizione milanese di Ncd è complicata: il partito è all'opposizione della giunta Pisapia sia nei consigli di zona sia con il suo consigliere comunale Carmine Abagnale, dentro il gruppo del Polo dei Milanesi con Manfredi Palmeri e Matteo Forte. Ma se da un lato il centrosinistra ha dichiarato di non voler stringere accordi con Ncd simili a quelli di governo a Roma, dall'altro - soprattutto da parte della Lega Nord - è stata spesso dichiarata l'impossibilità ad allearsi con chi, a Roma, governa insieme a Matteo Renzi.

"Ho mostrato pubblicamente la mia incompatibilità verso posizioni sempre più appiattite sul Pd", scrive Mardegan in una nota, "e lontane dallo spirito che ha animato la nascita di Ncd". 

Per il futuro, Mardegan afferma di avere "dato vita a un progetto civico decisamente alternativo al centro sinistra, trasversale ai tanti mondi che Milano rappresenta. Sarà un contributo alla ricostruzione del centro destra che deve ritrovare identità e unità in vista della sfida del 2016". Mardegan era stato eletto consigliere provinciale e consigliere di zona 8 nella lista del Popolo della Libertà ed era poi transitato in Fratelli d'Italia per un breve periodo, fino all'abbraccio con Ncd.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ncd, il coordinatore cittadino Nicolò Mardegan lascia il partito

MilanoToday è in caricamento