Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Nota politica Sinistra Ecologia Libertà Corbertta: "L’importante e’ partecipare"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

La scorsa settimana è arrivato nelle nostre case il numero di Aprile del periodico comunale "La Voce di Corbetta" e la nostra attenzione, oltre al tradizionale monologo del Sindaco, è stata catturata dalla sezione dedicata ai gruppi consilari. In particolare, siamo rimasti sorpresi dalla pubblicazione di un comunicato del Comitato per la Scuola Intelligente all'interno dello spazio assegnato ad un gruppo di minoranza.

Come già precisato, Sinistra Ecologia Libertà di Corbetta si era espressa positivamente  verso il progetto alternativo a quello contenuto nella variante del PGT ed aveva posto il rilievo sull'atteggiamento negativo dell'amministrazione. Il rifiuto ad un confronto con la cittadinanza (ma su questo le Giunte Balzarotti non hanno mai avuto rivali) esprimeva ed esprime tutt'ora una visione ben lontana dal concetto di democrazia partecipata e, di conseguenza, accogliemmo di buon grado un'azione mirata a condividere le decisioni con la cittadinanza. Avevamo quindi apprezzato la distinzione dei ruoli dove il Comitato, in ogni occasione e in tutte le sedi, aveva manifestato il suo connotato apolitico. Nel rispetto di questa volontà i tesserati di SEL, avevano ritenuto opportuno non presenziare ai banchetti per evitare ogni tipo di strumentalizzazione.

Ci domandiamo però, il senso di questa scelta e verso quale obiettivo è indirizzata.

Ci domandiamo come mai un comitato apolitico scrive all'interno di uno spazio che apolitico non è.

Ci domandiamo se la proposta è partita dal gruppo consiliare di Forza Italia e se i membri delle altre opposizioni ne fossero a conoscenza.

Ci domandiamo se il gruppo consiliare in questione ha valutato le conseguenze di questa azione e se realmente ha pensato che il concetto di "cittadini che parlano a cittadini" fosse realmente un mezzo per mitigare gli effetti di questa scelta.

Se una cosa nasce per essere apolitica, non può convivere con una cosa che è politica per sua natura.

Riteniamo che il ruolo del Comitato per la Scuola Intelligente sia importante, com'è importante che ci sia chiarezza nei ruoli e nelle finalità che si perseguono.

Riteniamo però che i cambiamenti in corso d'opera trasmettano messaggi sbagliati alla cittadinanza.

E quindi, riteniamo che il ruolo del comitato e quello di un gruppo politico non siano sovrapponibili.

Ma oltre a queste domande, ci stupiamo del silenzio che ha accompagnato questa pubblicazione e di come le opposizioni si siamo "dimenticate" di commentare quanto è accaduto.

Riteniamo che questo comportamento lasci spazio ad ogni tipo di valutazione e che, soprattutto, sia in evidente contrasto con le recenti dichiarazioni degli esponenti politici corbettesi.

Non ce la sentiamo di restare anche noi in silenzio e dissentiamo totalmente da chi ha scelto questa strada.

Ed è difficile pensare di costruire col silenzio; tantomeno scrivere un programma.

In quest'ottica abbiamo fatto un'altra scelta e, dallo scorso Novembre, stiamo preparando un progetto che presenteremo ai cittadini dopo l'estate e che porterà Corbetta a una nuova dimensione.

I silenzi, come gli inciuci e i pastrugni, non abitano dalle nostre parti.

Sinistra Ecologia Libertà Corbetta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nota politica Sinistra Ecologia Libertà Corbertta: "L’importante e’ partecipare"

MilanoToday è in caricamento