L'ex sindaca di Rho (e prof di religione) attacca la Meloni: "Brutta e calva", lei risponde

È successo nei giorni scorsi, l'ex sindaca di Rho ha cancellato il post e chiesto scusa

Il post di Paola Pessina su Giorgia Meloni

Un brutto post (poi cancellato), un attacco politico messo a segno con la "tecnica" del body shaming. È quanto ha fatto l'ex sindaca di Rho Paola Pessina (centrosinistra) che nei giorni scorsi ha pubblicato una foto dell'acceso intervento di Giorgia Meloni a Montecitorio. Le parole incriminate? "Giorgia Meloni sta diventando calva. L'eccesso di testosterone oltre che cattivi fa diventare brutti".

Il post denigratorio ha attirato attorno a sè l'attenzione: prima è stato commentato (anche duramente) dalla rete di conoscenze della Pessina e poco dopo è arrivato sul profilo twitter della diretta interessata: Giorgia Meloni. "Mi dicono che questa signora sarebbe vicepresidente di un'organizzazione filantropica, ex sindaco (di sinistra) di Rho e docente — ha scritto la leader di Fdi —. Non mi interessano gli insulti sul piano fisico, tuttavia leggere frasi del genere da chi dovrebbe essere d'esempio lascia un po' delusi e perplessi".

tweet Meloni-2

Immagine - Il tweet di Giorgia Meloni

Già perché il profilo di Paola Pessina, attuale vicepresidente della Fondazione Cariplo, è di tutto rispetto. La sua biografia nel sito della Fondazione è letteralmente impeccabile: "Docente di religione e di lettere, impegnata attivamente nella pastorale, con particolare riguardo alla formazione dei giovani all’impegno civico e sociale e alla divulgazione della riflessione su testi biblici". E ancora: "Collabora da molti anni con enti del territorio per progetti di integrazione sociale; è animatrice culturale e ricercatrice di storia locale, in particolare nell’ambito della Biblioteca Popolare di Rho, di cui è attualmente Socia operativa e già Direttore e Presidente. Dal 2016 è Presidente della Fondazione Comunitaria Nord Milano, braccio filantropico di Fondazione Cariplo su quella zona. Dal 2010 è membro della Commissione Centrale di Beneficenza della Fondazione Cariplo".

Il post incriminato è stato rimosso dal profilo dell'ex sindaca, al suo posto è stata pubblicata una frase di scuse "Chiedo di nuovo scusa all’onorevole Giorgia Meloni per il post pubblicato nei giorni scorsi, di cui assumo personalmente ed esclusivamente la responsabilità". Lo scritto è stato subissato da commenti, non tutti (eufemismo) educati.

Scuse Pessina-2

Immagine - Il post di Scuse di Paola Pessina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento