menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggi gratis ai politici, saranno pubblicati online

I pass verranno ridotti di numero: solo ai politici eletti o domiciliati a Milano

Si torna a parlare di pass per la sosta gratuita delle auto sulle strisce gialle e blu di Milano. I pass - visti come "privilegi" - sono stati sforbiciati e ora verranno ulteriormente ridotti, con la novità che i nomi degli assegnatari verranno pubblicati online sul sito del comune di Milano.

Nessun contrassegno sarà necessario per i veicoli di determinate categorie: forze armate, croce rossa, polizia, carabinieri, polizia locale, guardia di finanza, corpo forestale, vigili del fuoco, ambulanze e polizia penitenziaria. Sarà sufficiente il contrassegno dell'ordine dei medici per le autovetture di questi ultimi, ma per un'ora di sosta al massimo.

Il pass sarà invece necessario - previa autorizzazione - per i politici. Che però potranno richiederlo solo se vivono o sono stati eletti a Milano: esponenti del governo, parlamentari italiani o europei, presidente della regione, consiglieri e assessori regionali, sindaco di Milano, consiglieri e assessori comunali. E - finché esisterà la provincia - presidente e assessori provinciali. In determinati ambiti di sosta, anche i consiglieri di zona potranno richiedere il pass, che attualmente viene invece loro concesso per tutta la circoscrizione in cui sono stati eletti.

Non potranno più richiedere il pass - per poi darlo a chi desiderano - i partiti e i sindacati. Potranno invece richiederlo il prefetto, il questore e i magistrati milanesi.

Confermata la sosta gratuita per i veicoli di servizio del comune, per le vetture ospedaliere e di associazioni senza scopo di lucro che prestano assistenza, le auto elettriche e quelle dei servizi di car sharing.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento