Politica Monforte / Corso Concordia, 14

Si presenta "Patria sociale", di estrema destra: tensione per possibili incidenti

In serata la presentazione di un movimento di destra radicale, "Patria sociale" di Carlo Lasi. La zona verrà presidiata dalle forze dell'ordine: potrebbero esserci frizioni con gruppi legati ai centri sociali

Nella serata di venerdì 19 luglio si presenterà il movimento di estrema destra Patria Sociale di Carlo Lasi, a Milano, in corso Concordia 14. Sono stati ufficialmente invitati i rappresentanti di tutti i partiti e movimenti di centro-destra e della destra radicale di Milano e Provincia, tra cui Armando Santoro (Presidente della Unione Nazionale Combattenti della Repubblica Sociale Italiana), Attilio Carelli (Dirigente Nazionale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore) e Roberto Jonghi Lavarini (Presidente del Comitato Destra per Milano).

Carlo Lasi, già dirigente nazionale e segretario regionale giovanile de La Destra di Francesco Storace, ha fondato un nuovo movimento calamitando tutta la base militante del suo ex partito ma anche i delusi di Casa Pound e Forza Nuova, gli orfani di Cuore Nero e molti simpatizzanti presenti nelle tifoserie di Inter e Milan.

"Patria Sociale - si legge in una nota - si pone in maniera assolutamente autonoma ma ha già buoni rapporti con rappresentanti locali del Popolo della Libertà, della Lega Nord e della Fiamma Tricolore". La zona della presentazione verrà presidiata da agenti della questura. Si temono possibili tensioni con gruppi legati ai centri sociali e alla sinistra milanese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta "Patria sociale", di estrema destra: tensione per possibili incidenti

MilanoToday è in caricamento