Politica

Pgt, i Radicali: «Pubblicare sul sito del Comune tutti i questionari e le istanze dei milanesi»

La richiesta di Marco Cappato e Barbara Bonvicini riguardo alle consultazioni sulla revisione del Pgt: «Preziose informazioni su ciò che i milanesi desiderano»

Milano del futuro: uno dei progetti sugli scali ferroviari

Rendere pubbliche le 104 istanze presentate dai milanesi circa lo sviluppo del futuro Pgt (Piano di governo del territorio), oltre ai 4.400 questionari compilati e presi in considerazione dall'amministrazione comunale (sui quasi 5.500 compilati). Lo chiedono Marco Cappato e Barbara Bonvicini, esponenti di Radicali Italiani, alla giunta milanese.

«Disponiamo di un tesoro di informazioni, richieste e suggerimenti la cui conoscenza è un patrimonio potenziale di tutti, finalizzato ad una discussione aperta sul futuro di Milano, a patto che venga reso pubblico in modo trasparente per conoscere quello che la città desidera venga inserito nel prossimo Piano di governo del territorio», dichiarano Cappato e Bonvicini.

Il Comune di Milano aveva diffuso l'esito dei 4.400 questionari con indicazioni piuttosto generiche. Aveva fatto sapere, per esempio, che il 90% aveva indicato come importanti il miglioramento della dotazione di servizi pubblici e del verde, l’ottimizzazione della viabilità e della mobilità, l’esigenza di una progettazione strategica della città, oltre che la rigenerazione del patrimonio edilizio dismesso, la conservazione di quello paesaggistico e storico culturale, e la valorizzazione delle risorse ambientali ed energetiche.

Questionari sul Pgt: le risposte dei milanesi

Detto così, tanti buoni propositi. I Radicali, evidentemente, vorrebbero che tutto sia reso pubblico in modo più completo e preciso. «Chiediamo la pubblicazione delle istanze, del questionario e dei commenti liberi sul sito del Comune di Milano, senza mediazioni e senza censure», concludono i due esponenti milanesi di Radicali Italiani, aggiungendo di avere già chiesto i contenuti tramite l'accesso civico e di essere pronti a divulgarli in autonomia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pgt, i Radicali: «Pubblicare sul sito del Comune tutti i questionari e le istanze dei milanesi»

MilanoToday è in caricamento