rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica

Segrate Nostra: "La giunta ostacola i cittadini alla partecipazione"

Commento sull'adizione Pgt

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Scoraggiare i cittadini dall'informarsi e dal partecipare alle decisioni che avranno un impatto decisivo sulla qualità della loro vita nei prossimi anni. Questa sembra la priorità dell’amministrazione comunale.

La giunta PDL-Lega Nord di Segrate continua ad ostacolare informazione e partecipazione: l'adozione del PGT, la prima fase a cui seguono le osservazioni dei cittadini e l’approvazione finale, è stata fissata un venerdì sera di metà luglio.

Dopo aver imposto un calendario ravvicinato di commissioni, queste si sono concluse con una blindatura improvvisa da parte dell’assessore Zanoli: il testo non potrà essere modificato. Così non va bene: l'urbanistica partecipata è uno dei cardini della amministrazione locale trasparente e democratica. Affrettare i tempi, ostacolare la discussione, imporre senza margini di trattativa decisioni prese altrove è invece il modo di fare di chi amministra in modo opaco, di chi tratta con proprietari di terreni e costruttori invece che confrontarsi con la gente. Ma il vento sta cambiando in tutta Italia e anche a Segrate ha soffiato, sorprendentemente forte. Facciamolo arrivare anche nella Sala Consiliare!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segrate Nostra: "La giunta ostacola i cittadini alla partecipazione"

MilanoToday è in caricamento