Pisapia: "Lascio una città più ricca e più attrattiva"

"Lascio una città più libera, con più diritti, con un livello di internazionalizzazione sempre più rilevante": il primo cittadino e il tradizionale discorso con la stampa per Natale

Giuliano Pisapia durante gli auguri (foto Comune Milano, Twitter)

"Una città più sobria, più ricca, più attrattiva ma anche più attenta ai diritti e alla solidarietà".

Sono le parole del primo cittadino milanese, Giuliano Pisapia, che ha pronunciato lunedì 21 dicembre a Palazzo Marino, durante i tradizionali auguri con la stampa. "Sono convinto di lasciare una città più sobria e ricca, che ha unito a questo la solidarietà con oltre 80mila persone accolte di cui 12mila bambini che scappavano da guerra, miseria, dittature, che avevano attraversato quel Mediterraneo che purtroppo ha portato a tanti morti" ha detto Pisapia. 

"Lascio una città più libera, con più diritti, con un livello di internazionalizzazione sempre più rilevante: il sindaco di Milano all'estero è considerato a livello altissimo perchè insieme abbiamo costruito una città che è punto di riferimento, costruito una fiducia che non aveva" ha aggiunto il primo cittadino.

Il sindaco ha ricordato il boom del turismo che quest'anno si è registrato a Milano per merito di Expo ma non solo, con la città che si è dimostrata "ospitale, attenta, capace di dare risposte in emergenza" e per questo ha riconosciuto il ruolo di polizia locale, società partecipate e cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Credo di dare al mio successore una città che ha fatto molti passi avanti in tanti campi, siamo nel podio di tutti i 4 temi fondamentali rispetto al futuro: solidarietà, innovazione, inclusione e internazionalizzazione" ha continuato Pisapia. Il prossimo step politico sarà il voto delle primarie per scegliere il candidato sindaco del centro sinistra: "Mi sono impegnato molto perchè ci fossero, perchè siano i cittadini a decidere - ha detto - sono convinto che saranno primarie vere e competitive: in passato hanno portato a divisioni, ora porteranno a unità, e consentiranno continuità e prosecuzione di un percorso che deve avere dei punti fermi come il tema dei diritti e del sociale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento