rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Pisapia: "Amministrazione a fianco dei commercianti"

Il sindaco, partecipando all'assemblea di Confcommercio, ha promesso particolare attenzione alle esigenze del carico-scarico merci e del flusso di traffico dei veicoli di servizio

Non era stato amore a prima vista tra i commercianti milanesi e il nuovo sindaco Pisapia. Motivo, la promessa di rinforzare ecopass e soprattutto l'esito dei referendum ambientali, pienamente appoggiati dalla nuova giunta, che prevedono tra le altre cose la pedonalizzazione del centro storico.

Ma questa mattina, all'assemblea di Confcommercio, Giuliano Pisapia è riuscito a conquistare la fiducia dei presenti. Con poche parole, che si riassumono in un solo concetto: la promessa di stare a fianco dei commercianti e di dare priorità ad alcune delle loro richieste. In particolare sul traffico: "Milano è una città dalla vocazione per il terziario - ha detto Pisapia - e il flusso dei veicoli di servizio ha la priorità rispetto a quello dei mezzi privati". Furgoni e veicoli commerciali, dunque, "privilegiati" dall'amministrazione.

Carlo Sangalli, presidente nazionale di Confcommercio, a sua volta ha chiesto a Pisapia di inserire la parola "impresa" nel suo decalogo e ha lanciato l'idea di un patto per lo sviluppo tra commercianti e Comune. "Lotta all'abusivismo, sburocratizzazione delle procedure, conciliazione tra lotta allo smog e sviluppo economico - ha spiegato Sangalli - sono temi sui quali non siamo neutrali, ma rivendichiamo il diritto di fare proposte e confrontarci con l'amministrazione".

Sul traffico, Sangalli ha invitato a superare le politiche dei divieti basate sulle emergenze. "La città si deve muovere - ha sottolineato Sangalli - deve respirare, deve essere rifornita. Le merci non viaggiano in metropolitana e nemmeno su internet. Sono prioritari interventi per realizzare piattaforme logistiche di smistamento delle merci e piazzole per il carico e scarico".

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia: "Amministrazione a fianco dei commercianti"

MilanoToday è in caricamento