rotate-mobile
Politica

Pisapia su indagine vendita Sea: "Siamo tranquillissimi"

Pisapia su indagine vendita Sea: "Siamo tranquilissimi"

La notizia dell'apertura di un fascicolo da parte della magistratura milanese sulla vendita, a dicembre, del 30% di Sea da parte del Comune di Milano non scompone il sindaco Giuliano Pisapia che oggi, a margine di un evento, si è detto "non tranquillo, ma assolutamente tranquillo per me, per la mia Giunta e per il Consiglio comunale che hanno lavorato con la massima trasparenza e ampia discussione".

D'altronde, ha sottolineato, "la notizia è vecchia perché si sapeva già dell'iscrizione a modello 45 (cioé senza ipotesi di reato né indagati, ndr)". Quindi, Pisapia ha risposto all'opposizione che hanno chiesto che il primo cittadino riferisca in aula sulla vicenda. "Non capisco su cosa debba fare io chiarezza - ha detto - posso solo chiarire il mio lavoro e quello della mia Giunta ma chiarezza è talmente palese. Interverrò solo se necessario".

E sul futuro di Sea, Pisapia ha 'aperto' alla possibilità della quotazione in Borsa: "Non abbiamo né escluso né deciso niente, la prima decisione è se è necessario vendere una quota dell'azienda e non l'abbiamo ancora presa. Poi valuteremo la modalità dell'eventuale cessione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia su indagine vendita Sea: "Siamo tranquillissimi"

MilanoToday è in caricamento