rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica

Pisapia incontra il ministro Alfano: "I sindaci avranno più potere"

La proposta del ministro prevede un’estensione dei poteri dei sindaci per la tutela della sicurezza dei cittadini e nel contrasto al degrado

“L’incontro dei sindaci delle città metropolitane con il ministro dell’Interno Angelino Alfano sul tema della sicurezza urbana è stato positivo e costruttivo. La proposta del ministro, che giudico positivamente, prevede un’estensione dei poteri dei sindaci per la tutela della sicurezza dei cittadini e nel contrasto al degrado, fermo restando la competenza esclusiva dello Stato in materia di ordine e sicurezza pubblica”.

Lo afferma il sindaco di Milano e della città metropolitana, Giuliano Pisapia, che ha partecipato a un incontro a Roma con il ministro dell’Interno Angelino Alfano e il capo della polizia Alessandro Pansa.

“Se la proposta di legge sarà approvata in tempi brevi ci saranno ulteriori strumenti per la prevenzione e la sicurezza urbana, che riguarda anche la vivibilità e il decoro pubblico, la riqualificazione delle aree degradate, l’eliminazione dei fattori di marginalità attraverso la promozione della coesione sociale. Tra gli interventi concreti c’è quello per il contrasto all’accattonaggio invasivo negli spazi pubblici, in particolare nei confronti di chi agisce con modalità vessatorie e esibisce in modo fraudolento malattie o deformità”.

“Con questa proposta di legge ci sarebbe quindi un ulteriore passo avanti nella direzione che ha già portato a una significativa diminuzione dei reati nei primi sette mesi del 2015. Risultati positivi di questi anni si scontrano talvolta però con una diffusa percezione di insicurezza e per questo è necessario proseguire l’impegno di tutti per rendere ancora più efficaci gli strumenti a disposizione delle istituzioni pubbliche”, prosegue il sindaco.

“I sindaci hanno poi auspicato una chiara indicazione dei diversi ruoli in tema di sicurezza per evitare sovrapposizioni, rendendo anche chiaro ai cittadini le diverse competenze. È positivo infatti che vi sia una ancora più proficua la collaborazione tra la polizia locale e il complesso delle forze dell’ordine, come avviene già da tempo a Milano. Si è infine discusso della necessità che le città metropolitane, dove vivono la maggioranza dei cittadini, abbiano un rapporto diretto con il governo, attraverso Anci, senza che vi siano passaggi intermedi. La proposta ampiamente condivisa è quella dell’istituzione di un tavolo permanente per quanto riguarda le risorse necessarie in questo settore”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia incontra il ministro Alfano: "I sindaci avranno più potere"

MilanoToday è in caricamento