Blocco metrò, Pisapia: "Urge riflessione: fascia di garanzia da ripensare"

Sul blocco della linea rossa che martedì ha gettato nella scompiglio la fermata Lima, il sindaco "ripensa" alle "fasce di garanzia": è inadeguata. E Formigoni dà "della sfiga" a Rota (Atm)

Soccorsi alle persone ferme in metrò

“Quanto accaduto in metropolitana mi ha molto colpito e credo imponga a tutti noi una riflessione a partire dalla convivenza, difficile ma necessaria, tra diritti dei lavoratori e degli utenti. Questo è un tema che riguarda ovviamente non solo Milano. Proprio mercoledì, infatti, l’Autorità di garanzia sugli scioperi nei servizi pubblici ha aperto un’indagine per verificare se siano state garantite le prestazioni minime indispensabili nel corso della giornata nazionale di sciopero”.

Lo ha dichiarato il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, esprimendo il rammarico dell’amministrazione per i disagi patiti dai cittadini milanesi.  "Ma ciò che è certo . ha aggiunto il sindaco - è che la fascia di garanzia stabilita in precedenza per la nostra città, dalle 15 alle 18, appare sempre più inadeguata e non rappresentativa delle reali esigenze di mobilità per i lavoratori, pur in una giornata di prevedibili disagi. Da parte nostra, nonostante le grandi difficoltà finanziarie abbiamo scelto di investire molto nella mobilità, anche attraverso Atm, azienda che è fortemente impegnata in un profondo sforzo di rinnovamento e modernizzazione. E non mi riferisco solamente alla fornitura di 30 nuovi treni”.

“Voglio ricordare, infatti, che l’Azienda dei trasporti - ha continuato Pisapia - ha destinato nei mesi scorsi un ‘bonus produttività’ ai lavoratori - con importanti risorse investite - quale primo gesto di attenzione e riconoscimento concreto dopo troppo tempo. Ed è proprio in questo solco di dialogo e attenzione che ho già concordato un incontro con le rappresentanze sindacali dopo aver verificato oggi con il presidente Rota la dinamica di quanto accaduto”.  

“L'impegno a favore del trasporto pubblico - ha concluso il sindaco - è una scelta strategica, un impegno che vogliamo proseguire con forza nella convinzione che questo contribuisca in modo decisivo alla qualità della  vita dei cittadini. L'azienda valuterà i fatti di ieri, causati probabilmente da una pluralità di fattori. E sapremo insieme intervenire per evitare che si ripetano disagi intollerabili“.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Del tutto diverso il parere del governatore della Lombardia Roberto Formigoni, che, da Twitter, ha chiamato il presidente Rota "una sfiga". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Milano, lunedì in centro arriva il laboratorio mobile: test gratis per il coronavirus (e per l'epatite C)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento